Stampa

Premessa

Postato in Il Bicentenario

In occasione della ricorrenza del bicentenario della costituzione del Comune di Carbonara di Nola, 1809-2009, l'Ente da me rappresentato intende svolgere una serie di manifestazioni per la valorizzazione di fatti e personaggi che hanno caratterizzato nel tempo la vita del nostro comune.

Alcuni dei figli di questa terra, poco conosciuti al grande pubblico, hanno lasciato profondi segni nella società del tempo, ed oggi rientrano tra le persone la cui arte va approfondita, studiata e valorizzata.

In occasione della ricorrenza del bicentenario della costituzione del Comune di Carbonara di Nola, 1809-2009, l'Ente da me rappresentato intende svolgere una serie di manifestazioni per la valorizzazione di fatti e personaggi che hanno caratterizzato nel tempo la vita del nostro comune.

Alcuni dei figli di questa terra, poco conosciuti al grande pubblico, hanno lasciato profondi segni nella società del tempo, ed oggi rientrano tra le persone la cui arte va approfondita, studiata e valorizzata.

Tra le figure di maggior spessore artistico ricordiamo Gennaro Rainone, autore di poesie e di testi di canzone napoletane, vissuto tra la fine del 1800 e l’inizio del 1900, e Marco Mele, pittore vissuto tra la fine del 1500 e l’inizio del 1600, appartenente alla scuola napoletana, allievo di Fabrizio Santafede, le cui opere si trovano in alcune delle principali chiese napoletane e non.

A tal fine l'Amministrazione comunale, con Delibera di Giunta n. 34 del 19/04/2007, ha costituito un’apposita Commissione Scientifica che ha individuato nel Prof. Pasquale Gerardo Santella il coordinatore e referente dell’evento.

La Commissione ha definito un articolato programma di incontri che verrà attuato lungo un arco temporale che va da marzo 2008 a settembre 2009, durante il quale verranno presentate varie pubblicazioni, una mostra fotografica e d’arte, un concerto musicale e una rappresentazione teatrale, il tutto in tema con la ricorrenza del bicentenario e con la storia locale.

Pertanto faccio appello a tutti coloro amanti della propria Terra, e della storia locale in generale, a voler essere protagonisti insieme a noi in questo evento, che rappresenterà un ulteriore passo in avanti nella scoperta della storia e della cultura carbonarese.

Cordialità.

Il Sindaco: Dr. Antonio Iannicelli


(fonte: Pietro Damiano)